This Is Triathlon

Allenamenti dal 15 al 21 aprile 2019

Lun corsa lenta 40’+10 allunghi + slanci/ mobilità
Mar nuoto a pranzo poi se potete bici agile 50 km rpm 90 
Mer corsa lenta 20’+ fartlek 4x(4′ medio+ 2′ lenti+2’veloci+1′ lento)+5’+strech 
Gio bici ris 30’+ 6x( 3 ‘ ritmo gara + 2′ agili ) +20’ agili 90 rpm chi può nuoto a pranzo 
Ven Corsa 20’+ 10 x 200 a r.g. con 100 soup + 10’+ allungamenti vari 
Sab riposo
Dom combinato ritrovo da me e buona Pasqua 
Andate in bici x chi fa Sprint o olimpici allenate il ritmo importante il combinato della domenica 

Regolamento tecnico 2019 – Utilizzo divise di gara

Regolamento tecnico 2019 – Utilizzo divise di gara

La Federazione Italiana Triathlon comunica che, in relazione alle modifiche apportate al punto 93.04 del regolamento tecnico approvato dal Consiglio Federale in data 23 marzo u.s., riguardante le norme generali per la divisa di gara, la Federazione Italiana Triathlon ha stabilito che per la stagione sportiva in corso sarà tollerato l’utilizzo delle divise di gara come previsto nel regolamento precedente.

Si informa inoltre che, in attesa delle delucidazioni richieste dalla Fitri alla Federazione Internazionale (ITU) sul tema specifico, sarà cura della Fitri comunicare appena possibile le norme di utilizzo della divisa di gara per la stagione sportiva 2020.

Si ricorda comunque, che per quanto riguarda le competizioni all’estero gli atleti dovranno conformarsi al regolamento ITU.

Allenamenti dal 1 al 7 aprile 2019

Lun corsa di recupero 40’+ 10allunghi + slanci e mobilità
Mar nuoto a pranzo poi bici serale barriera/ Rosignano / barriera fare il rientro brillante 
Mer corsa lenta 20’+ fartlek 6 x( 3′ medio /1’lento/1′ veloce/1’lento)+ 5′ def 
Gio nuoto a pranzo poi bici ris 20’+ 3 x panoramica a r.g. seduti tenere rpm 80  recupero in discesa+ 20′ agile 
Ven corsa lenta 15’+10x 200 con 100 soup + 10′ 
Sab riposo o nuoto 
Dom combinato bici corsa ritrovo ore otto casa baroni 

Buon allenamenti iniziate ad allenare la bici su strada abbiamo luce fino alle otto. Importante il combinato della domenica 

Allenamenti dal 25 al 31 marzo 2019

Lun corsa di recupero 50’+10allunghi+mobilità e slanci
Mar nuoto a pranzo più spinning serale 
Mer corsa lenta 20’+ 4 x (1500 il primo e ultimo al medio i centrali a ritmo gara ) rec 500 mt di corsa controllato tipo 20” + lento del ritmo gara 10000 + def 5′ 
Gio nuoto a pranzo poi rulli circa 50′ con variazioni 
Ven pre gara 15’+ 5 x 200 con 100 soup+  10’+allungamenti vari 
Sab riposo 
Dom gara vivicitta’ 10km x chi vuole bici 1h + gara + bici 1h ritrovo casa baroni ore sette e mezza 

Programma dal 18 marzo al 27 aprile 2019

Adesso affronteremo un ciclo di sei settimane volto alla preparazione delle gare, con lavori di resistenza anaerobica e lattacidi. Nelle varie esercitazioni contare le bracciate e, grazie al gran lavoro aerobico unito alla tecnica della presa svolti sino ad ora, dovremmo riuscire a farne il meno possibile. Qui di seguito un riassunto del programma previsto per le prossime 6 settimane:

  • 2 settimana dedicata alla qualità con lavori di soglia anaerobica e velocità critica
  • 1 settimana dedicata alla resistenza con aumento di volume
  • 2 settimane dedicate a un lavoro specifico con ritmi al passo di gara
  • 1 settimana dedicata alla resistenza con aumento di volume

PARTENZA TASSATIVA A 5” DAL COMPAGNO CHE CI PRECEDE. Questo perché troppo spesso chi è “in scia” non esegue i lavori come dovrebbe.

L’attrezzatura da portare a bordo vasca sarà: lunedì/martedì pull, elastico e palette; venerdì e sabato palette e pinne.

Allenamenti dal 18 al 24 marzo 2019

Lun corsa lenta 40’+10 allunghi + slanci e mobilità
Mar nuoto a pranzo più rulli con variazioni 
Mer corsa 20’+6 x 1 km a r.g.con recupero 1’30”+ def 5′ 
Gio nuoto a pranzo più rulli o spinning
Ven Corsa 15’+5×200 rec 100 soup + 5 x 300 rec 100 soup + defaticamento 5′ 
Sab riposo o nuoto 
Dom combinato ritrovo ore 8:00 casa Baroni

B allenamenti a tutti 

Allenamenti dal 11 al 17 marzo 2019

Lun corsa di recupero 50’+6/7 allunghi + slanci mobilità 
Mar nuoto a pranzo più spinning 
Mer corsa lenta 20’+ 2x (3km facendo 500 mt a r.g.+ 500 a r.g.+ 25” es. Se il mio ritmo gara è 4′ farò un 500 in 2′ e un 500 a 2’15” il recupero tra le serie è di 4′) + defaticamento 
Gio nuoto poi rulli con variazioni tot. 50′ 
Ven corsa lenta 15’+ 10 x 300 con 100 di passo +10’+strech 
Sab nuoto /riposo 
Dom combinato ore otto casa baroni 
Buon allenamenti a tutti 

Allenamenti dal 4 al 17 febbraio 2019

Settimana di scarico seguita da tre di carico

Lun corsa di recupero 1h lenta più slanci e mobilità
Mar nuoto a pranzo più se possibile spinning o rulli con variazioni centrali 1’/1′
Mer corsa 20’+ fartlek 10x 1′ v.+1’l. + 10′ c.l.+ allungamenti vari
Gio nuoto a pranzo
Ven corsa lenta percorso collinare 1h
Sab riposo o nuoto leggero
Dom MTB o bici fondo medio (2h mtb/3h strada)

Lun corsa di recupero 1h lenta più slanci e mobilità
Mar nuoto se possibile potenziamento gambe in palestra
Mer corsa riscaldamento fino alla chiocciola fare 4 x circuiti di Monterotondo al medio con rec dalla fontana a casa di Giulia poi ritorno al campo scuola normale
Gio nuoto a pranzo più spinning o rulli ris.10′ +4 x (5′ a rpm 50 e 5′ agli a rpm 90)+5′ def.
Ven corsa lenta percorso collinare 20’+ 10x 300 a sensazioni in pista con 100 soup + def 5′ + allungamenti vari
Sab riposo o nuoto leggero
Dom bici da strada 70 km vallonato in gruppo poi 15′ di corsa leggera

Forza ragazzi che la stagione sta per iniziare! Chi gareggia ovviamente scarica i due giorni che precedono la gara
B.allenamenti a tutti

Programma dal 4 febbraio al 16 marzo 2019

Abbiamo terminato il terzo ciclo riguardante la tecnica che quest’anno è stato dedicato alla fase di presa della bracciata e alla coordinazione respirazione-bracciata. Ho intravisto la buona volontà da parte di alcuni di voi nel cercare di applicare il movimento eseguito nell’esercizio tecnico anche durante la nuotata. Vorrei che tale movimento, almeno inizialmente, fosse più accentuato. Per tale motivo proveremo a consolidarlo maggiormente continuando, ancora per una settimana, ad eseguire ripetutamente gli esercizi seguiti da piccoli lavori nei quali guarderemo solo l’esecuzione e non il tempo.

PARTENZA TASSATIVA A 5” DAL COMPAGNO CHE CI PRECEDE. Questo perché troppo spesso chi è “in scia” non esegue i lavori come dovrebbe.

L’attrezzatura da portare a bordo vasca sarà: lunedì/martedì pull, elastico e palette; venerdì e sabato pinne.