Che cos’è il Triathlon

Che cos’è il Triathlon

Il triathlon è stato inventato 36 anni fa, negli Stati Uniti, da un gruppo di amici che volevano scoprire quale delle tre discipline di resistenza fosse la più dura: non trovando accordo sulla risposta decisero di provarle insieme una dopo l’altra….C’è una particolarità che discosta il triathlon dagli altri sport multipli: le tre prove, nuoto – bici – corsa, si svolgono in sequenza senza interruzioni. Dopo il nuoto, in mare o in un lago, si sale in bici e si pedala, infine si scende e si corre a piedi per finire quella che è veramente un’avventura emozionante. Le gare di triathlon olimpico si svolgono sulle distanze di 1500 metri di nuoto, 40 chilometri di ciclismo e 10 chilometri di corsa. L’IRONMAN, invece, si svolge sulle distanza di 3800 metri di nuoto, 180 chilometri di ciclismo e 42,195 chilometri di corsa. Quello che colpisce immediatamente, è la versatilità che contraddistingue il triathleta. Durante ogni singola prova l’atleta deve possedere abilità idonee, nonché capacità motorie eccellenti. Le specialità addirittura diventano cinque, se consideriamo che i cambi tra nuoto e ciclismo, e ciclismo e corsa, sono vere e proprie performance spettacolari, incredibilmente tecniche e veloci.
1974, 25 settembre: si svolge a San Diego (CAL) la prima competizione, il Mission bay Triathlon, organizzato da Don Shanahan e Jack Johnstone del San Diego Track Club.
1978, gennaio: con il primo IRONMAN delle Hawaii (unione della Waikiki Rough Water Swim con la Around Oahu Bike Ride e con la Honolulu Marathon) il triathlon viene conosciuto nel mondo. L’organizzatore era John Collins, ufficiale della U.S. Navy e finisher del Mission bay Triathlon.
1984: viene fondata la AIT, Assoc.Ital.Triathlon; prima gara italiana ad Ostia in giugno.
1989: Avignone (FRA), primo campionato mondiale su distanza olimpica. Il CONI riconosce la neonata FITRI (Federazione Italiana Triathlon).
1991: Il CIO riconosce l’International Triathlon Union (ITU) formatasi nell’1989.
1994; il Triathlon diventa disciplina olimpica.
2000: il 16 settembre il triathlon apre le Olimpiadi di Sydney


Il triathlon a Livorno


Nell’estate del 1993 fu organizzata da Franco Scarpa (uno dei pionieri del triathlon labronico, insieme a Sandro Mencacci), una gara amatoriale di triathlon con la definizione un po’ guascona di “Ironman Città di Livorno’ su distanza sprint (750/20/5). Alla gara parteciparono una quarantina di atleti ed in seguito, sia per il successo numerico, sia per l’entusiasmo della novità della triplice disciplina, attraverso riunioni e contatti con la neonata FITRI, nacque, all’inizio del 1994, la LIVORNO TRIATHLON, con una base di circa trenta atleti: Il debutto della squadra avvenne nello sprint di Torino, e solo dopo pochi mesi dalla sua fondazione, fu raggiunto un notevole ottavo posto nel Campionato Italiano a Squadre su distanza Media (che rimane, ad oggi, il miglior piazzamento mai ottenuto). Il 1997 era l’anno del primo triathlon “ufficiale’ FITRI a Livorno e questa ed altre iniziative portarono, negli anni a seguire, ad un allargamento nel numero dei praticanti e ad un certo numero di risultati.

I commenti sono chiusi