Resoconto Campionato Italiano Triathlon Sprint Riccione Ottobre 2014

Resoconto Campionato Italiano Triathlon Sprint Riccione Ottobre 2014

MirmidoniIl nostro Atleta e dirigente Fabio Quaglierini ha scritto un breve resoconto del campionato italiano appena svolto. A breve verranno pubblicate anche le mote foto fatte dal buon Stefano Bartolozzi.

Come da richiesta facciamo un riassunto della partecipazione ai campionati italiani di Triathlon sprint svolti a Riccione il week end scorso. Innanzi tutto voglio dirvi che sono fiero di Voi, anzi di noi tutti, dal primo all’ultimo arrivato, abbiamo dimostrato, se ancora ci fosse bisogno, di essere una squadra vera. Una squadra vera per come la vedo io non si limita a fare tot cartellini, due magliette e partecipare alla sagra del crostino, una squadra vera è un gruppo di amici prima di tutto, che si allenano insieme, si aiutano e si sfottono, organizza gare ben fatte, partecipa alle gare più importanti e i propri colori vengono riconosciuti in tutta Italia. Anche il presidente Bianchi ci ha fatto i complimenti domenica scorsa, e questo mi ha reso orgoglioso. Una cosa che mi sento di proporre il prossimo anno sarà quella di scegliere una gara di interesse societario, ad esempio i campionati italiani di sprint, e organizzare una gita con tanto di pullman e albergo tutti insieme e partecipare in massa con parenti e amici. Tornando alle gare, anche i risultati sono stati buoni, sia singoli che a squadre. Su tutti però, non me ne vogliate, ma devo citare il 21 posto della staffetta mista 2+2 contro la crema del Triathlon italiano, quelli veri, di Federica, Andrea, Simonetta e Gabriele. Essere lì in partenza a giocarsi il titolo italiano mi ha messo addosso una bella carica. E come non citare la top 100 di Paolone o il primo posto di categoria di Simo nella gara del sabato. Comunque anche tutti gli altri si sono ben comportati, peccato solo che le batterie ci abbiano divisi spalmando tutti in più orari, ma almeno ci siamo potuti incitare a vicenda. Peccato per la caduta di Daniele che poi comprometterà la gara degli spartani del giorno dopo (almeno avete avuto la scusa) e dei ritiri di Andrea causa foratura dei suoi fiammanti tubolari (con le ruotacce vecchie non avevi mai forato…) e di Gianni per una contrattura che si ripercuoterà anche sulla gara dei mirmidoni…. (Qualche malalingua dirà che era tutto calcolato). Buone le prove di tutti gli altri nella gara del sabato, chi più chi meno ha sputato sangue per se stesso e per il Livorno Triathlon ma la gara più importante era quella a squadre della domenica. Erano mesi che gli sfottò si sprecavano con sfide nelle sfide, spartani contro mirmidoni, tutti contro tutti… (pensate che si è mosso anche il Ciucci) E’ andata come tutti sappiamo, su 280 squadre circa la nostra migliore è stata quella composta da Paolo, Fabio, Lorenzo e il neo acquisto Francesco che si è piazzata nelle top 20. Le altre squadre, pur facendosi guerra l’un con l’altro rientrano tutte nelle 100. Un bel risultato non c’è che dire. Ma l’importante secondo me, a parte la netta vittoria dei mirmidoni sugli spartani, è che ci siamo divertiti tutti quanti. Credo che la domenica sera ognuno di noi sia tornato a casa soddisfatto e contento di aver passato un week end a fare quello che più gli piace con gli amici di tutti i giorni, e di aver portato in giro i colori amaranto del Livorno Triathlon.
Alla prossima.

PS: le dimissioni del presidente sono state rifiutate al’ unanimità da tutto il consiglio. Anche perché ha dimostrato di essere sempre un atleta…

I commenti sono chiusi

Copyright © 2019 Livorno Triathlon. Tutti i diritti riservati