Risultati 4° test stagione 2014-2015

Risultati 4° test stagione 2014-2015

Questo quarto test annuale sicuramente è stato quello nel quale si è potuto avere un riscontro più veritiero del vostro attuale stato di forma. Innanzitutto è stata presa maggiore familiarità con la distanza e con l’interpretazione del test. Poi finalmente abbiamo lasciato alle spalle molteplici problematiche: dalle tardive aperture, prima dell’intero impianto delle piscine e poi della vasca olimpica, alla temperatura fredda dell’acqua fino al prolungato periodo di feste natalizie ormai lontano. Inoltre è trascorso un ampio periodo che dovrebbe aver permesso l’adattamento al cambiamento dei programmi di allenamento.

Considerazioni generali sull’esecuzione del test.
Ho riscontrato una buona interpretazione della distanza dei 100m. In generale un riscontro positivo l’ho avuto anche nel confronto del risultato rispetto alla volta precedente.
Anche nel 200 il risultato è positivo. Quasi tutti hanno migliorato il tempo, fatta eccezione solo per poche unità. Considerate che i fattori che possono determinare un risultato, oltre alla continuità degli allenamenti ed allo stato fisico del momento, sono molteplici. Per esempio la differenza dell’orario di allenamento rispetto al test oppure la differenza tra allenarsi in vasca da 25m e fare il test in vasca da 50m.
Infine sono molto contento che la maggior parte di voi sia riuscita a migliorare frequenza e numero di bracciate. Nonostante ciò, a mio giudizio, per gran parte di voi il numero delle bracciate rimane sempre elevato. Sono convinto che il maggior fattore limitante per tali atleti è l’uso delle gambe. Pensate ad un’automobile che spinge solo con le ruote davanti mentre quelle dietro sono bloccate/frenate. Sicuramente il motore sarà messo maggiormente sotto sforzo con prestazioni inferiori!
 
Risultati del test differenziale.
Per la spiegazione delle singole colonne rammento di far riferimento a quanto menzionato le volte precedenti.
Troverete aggiornata la seconda tabella riferita alle andature. Rammento sempre di memorizzare la propria riga.

I RISULTATI DEL TEST

Vi aspetto tutti in vasca.
Dino Urgias

I commenti sono chiusi

Copyright © 2019 Livorno Triathlon. Tutti i diritti riservati