This Is Triathlon

Archive Gen 2018

Programma dal 29 Gennaio al 24 Febbraio 2018

Abbiamo terminato i 3 cicli rivolti alla tecnica e ora affronteremo un breve periodo dove porremo attenzione all’ampiezza di bracciata. Quanto siamo riusciti ad apprendere con la tecnica cercheremo ora di potarlo a vantaggio di una nuotata più efficace. Lo scopo di questo periodo è diminuire il numero delle bracciate per ciascuna vasca, pertanto anche nei lavori non rivolti all’ampiezza di bracciata sarebbe opportuno contare il numero delle bracciate e sforzarsi di mantenerlo costante anche nei momenti di fatica.

LU-MA 29-30/01/18

300 a piacere

3x100mx 1’40 (g.i. 2x 2’; g.m.f. 2x50mx 1’15 + 100sl 2′)

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2×50 fare il solito tempo [ST] + 2×50 facendo ST e contando BR [BR#] 50′)

(g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

600BR porre attenzione alla presa (g.i. 500; g.m.f. 400)

8x50BR 45′ con primi 25m Veloci (g.i. 6x 55′ g.m.f. 6x 1’05)

ME-GIO 31/01 e 01/02/18

3×100 1sl 1ds-rn 1sl

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2×50 ST + 2×50 ST e BR# 45′) con Pinne (g.i. 55′ g.m.f. 1’05)

300G (g.i. e g.m.f. 200)

6×100 BR solo palette 1’20 (g.i. 5x 1’40; g.m.f. 4x 1’55)

300sl respirazione ogni 7 BR (g.i. 300; g.m.f. 200)

4x15m veloci tornando subito al muro

VE-SA 02-03/02/18

300 a piacere

6x50sl con tavoletta tra le G, ad ogni br toccare la tav. con la mano 50′ (g.i. 1’; g.m.f. 4x 1’10)

2x(6×50 1mx 50′ 1sl 40′ + 100 Lento rec. 15′) (g.i. 5x 60′-50′ g.m.f. 4x 1’15-55′)

6×50 G 2 con 25mV 1 normale con Pinne

4×200 con Pinne a scalare 2’45-2’40-2’35-2’30

(g.i. 4×150 2’35-2’30-2’25-2’20; g.m.f. 3×200 3’55-3’50-3’45)

LU-MA 05-06/02/18

300 a piacere

3x100mx 1’40 (g.i. 2x 2’; g.m.f. 2x50mx 1’15 + 100sl 2′)

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2x50ST + 2x50STeBR# 50′) 1^ V.media 2^ -2′ e 3^ 1Vm 1-2′ (g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

2x300BR 4′ porre attenzione alla spinta finale (g.i. 250 3’50; g.m.f. 200 4′)

8x50BR 45′ 1 Veloce 1 Lento (g.i. 6x 55′ g.m.f. 6x 1’05)

ME-GIO 07-08/02/18

3×100 1sl 1ds-rn 1sl

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2x50ST + 2x50STeBR# 50′) 1^ V.media 2^ -2′ e 3^ 1Vm 1-2′ con Pinne (g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

3x100G rec. 10′ (g.i. e g.m.f. 2×100)

3×200 BR solo palette 2’45 (g.i. 3×150 2’30; g.m.f. 2x 3’55)

3x100sl respirazione ogni 7 BR 1’25 (g.i. 1’45; g.m.f. 2x 2’10)

4x15m veloci tornando subito al muro

VE-SA 09-10/02/18

300 a piacere

6x50sl con tavoletta tra le G, ad ogni br toccare la tav. con la mano 50′ (g.i. 1’; g.m.f. 4x 1’10)

2x(3×50 1df 50′ 1sl 45′ 1df 50′ + 3x50sl 40′ + 50 Lento 1′)

(g.i. 1′-50′-1’+2x 45’+1’15; g.m.f. 2df-sl 1’15+2x 55’+1’20)

6×50 G 1 15mV 1 25V con Pinne

8×100 con Pinne a scalare 2 a 1’30-1’25-1’20-1’15

(g.i. 7x 2 a 1’45-1’40-1’35 1 a1’30; g.m.f. 6x 2 a 2′-1’55-1’50)

LU-MA 12-13/02/18

300 a piacere

3x100mx 1’40 (g.i. 2x 2’; g.m.f. 2x50mx 1’15 + 100sl 2′)

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2x50ST + 2x50STeBR# 50′) 1^ V.media 2^ -2′ e 3^ -4′ (g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

600BR porre attenzione alla presa (g.i. 500; g.m.f. 400)

8x50BR 45′ con primi 25m Veloci (g.i. 6x 55′ g.m.f. 6x 1’05)

ME-GIO 14-15/02/18

3×100 1sl 1ds-rn 1sl

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2x50ST + 2x50STeBR# 50′) 1^ V.media 2^ -2′ e 3^ -4′ con Pinne (g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

300G (g.i. e g.m.f. 200)

6×100 BR solo palette 1’20 (g.i. 5x 1’40; g.m.f. 4x 1’55)

300sl respirazione ogni 7 BR (g.i. 300; g.m.f. 200)

4x15m veloci tornando subito al muro

VE-SA 16-17/02/18

300 a piacere

6x50sl con tavoletta tra le G, ad ogni br toccare la tav. con la mano 50′ (g.i. 1’; g.m.f. 4x 1’10)

2x(6×50 1mx 50′ 1sl 40′ + 100 Lento rec. 15′) (g.i. 5x 60′-50′ g.m.f. 4x 1’15-55′)

6×50 G 2 con 25mV 1 normale con Pinne

4×200 con Pinne a scalare 2’45-2’40-2’35-2’30 BR#

(g.i. 4×150 2’35-2’30-2’25-2’20; g.m.f. 3×200 3’55-3’50-3’45)

LU-MA 19-20/02/18

300 a piacere

3x100mx 1’40 (g.i. 2x 2’; g.m.f. 2x50mx 1’15 + 100sl 2′)

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2x50ST + 2x50STeBR# 50′) 1^ V.media 2^ -2′ e 3^ -4′ (g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

2x300BR 4′ porre attenzione alla spinta finale (g.i. 250 3’50; g.m.f. 200 4′)

8x50BR 45′ 1 Veloce 1 Lento (g.i. 6x 55′ g.m.f. 6x 1’05)

ME-GIO 21-22/02/18

3×100 1sl 1ds-rn 1sl

Esercizio ampiezza bracciata. Partire a 5′ dal compagno e vedere il tempo di percorrenza

3x(2x50ST + 2x50STeBR# 50′) 1^ V.media 2^ -2′ e 3^ -4′ con Pinne (g.i. 1’; g.m.f. 1’10)

3x100G rec. 10′ (g.i. e g.m.f. 2×100)

3×200 BR solo palette 2’45 (g.i. 3×150 2’30; g.m.f. 2x 3’55)

3x100sl respirazione ogni 7 BR 1’25 (g.i. 1’45; g.m.f. 2x 2’10)

4x15m veloci tornando subito al muro

VE-SA 23-24/02/18

300 a piacere

6x50sl con tavoletta tra le G, ad ogni br toccare la tav. con la mano 50′ (g.i. 1’; g.m.f. 4x 1’10)

2x(3×50 1df 50′ 1sl 45′ 1df 50′ + 3x50sl 40′ + 50 Lento 1′)

(g.i. 1′-50′-1’+2x 45’+1’15; g.m.f. 2df-sl 1’15+2x 55’+1’20)

6×50 G 1 15mV 1 25V con Pinne

8×100 con Pinne a scalare 2 a 1’30-1’25-1’20-1’15

(g.i. 7x 2 a 1’45-1’40-1’35 1 a1’30; g.m.f. 6x 2 a 2′-1’55-1’50)

Risultati del 2° Test 400sl 27-01-2018

Una breve considerazione prima dei risultati.

In questo periodo abbiamo affrontato un allenamento rivolto a curare maggiormente l’aspetto
tecnico rispetto a quello metabolico. Pertanto il miglioramento del tempo nel test non è così
semplice e quando viene ottenuto potrebbe essere dovuto proprio al miglioramento tecnico.
Quindi complimenti a tutti coloro i quali hanno migliorato; agli altri dico di stare motivati e
non demordere.
Come solito riassumiamo con alcuni dati numerici. Avete eseguito il test in 25, per 7 era il
primo test di questo anno, pertanto con i restanti 18 ben 6 hanno migliorato rispetto al primo
test, 6 hanno eguagliato il proprio tempo o subito un lievissimo peggioramento e ancora 6
purtroppo hanno peggiorato. 8 di voi invece hanno ottenuto il loro best time, complimenti.

I risultati del test

Programma dal 22-01-2018 al 04-02-2018

Programma di carico che culmina con le gare del 4 febbraio (duathlon o campestre)

Lun 22 corsa lenta 30’+10 allunghi+ stretch
Mar 23 nuoto poi spinning serale
Mer 24 corsa 20’+5x 1km con recupero di 1’30”+10’+strech
Gio 25 nuoto più rulli 20+ 10x 1’/1’+10’+allungamenti x la schiena
Ven 26 corsa 20’+12x 100 mt in salita Villa corridi con recupero in discesa più 20′ di corsa media
Sab 27 riposo o nuoto
Dom 28 combinato lungo ritrovo ore otto garage cinghiale
Lun 29 corsa di recupero a piacere o solo nuoto
Mar 30 nuoto più spinning serale
Mer 31 corsa 20’+3 x 2000 recupero 2’+10′ + strech
Gio 01 nuoto più rulli 20’+3x(5’ad alta intensità poi 5′ agilità)+5’defaticamento
Ven 02 corsa 20’+10 allunghi +5′
Sab 03 nuoto o riposo
Dom 04 duathlon o campestre

Buon allenamenti a tutti

Gabriele Baroni

Nuovo IBAN

Si comunica a tutti gli iscritti che il nuovo ed unico IBAN societario è:

IT 88 D063 7013 9000 0001 0013 396

Intestato a Livorno Triathlon ASD,Cassa di Risparmio di Volterra

Quindi le vecchie coordinate non saranno più utilizzabili

Iceman 2018 torna a Baroni

Iceman 2018

Come ogni anno e come da tradizione si è svolta la gara-allenamento di Befana, organizzata dai triathelti livornesi. La competizione, che ha un tono goliardico ma si svolge da più di 10 anni, viene effettuata in concomintanza con il tradizionale tuffo di Befana al Gabbiano, su distanza SuperSrint (400m di nuoto, 10km di bici, 2,5km di corsa).

Questa edizione, al contrario dell’anno passato, ha fatto registrare “alte” temperature, quasi 15°, ha visto al via 7 atleti uomini ed una donna, la nostra Elisa Paini!
Il via alla frazione di nuoto è stato dato nelle acque antistanti al muro dei bagni Lido, per concludersi alla scaletta del Gabbiano: i primi ad uscire sono stati Baroni e Picchi, seguiti a quasi un minuto da tutti gli altri. La frazione di bici, 10km dal Gabbiano fino al Marroccone e ritorno, ha visto protagonista Baroni che ha distanziato Picchi, anche se l’autore della migliore frazione è stato Ciandri. La frazione podistica, dal Gabbiano alla Piazza Reggimento Paracadutisti Nembo, ha visto prevalere in solitaria Baroni, seguito da Ciandri grazie all’ottima frazione di bici. Terzo Baldi, che ha battuto in volata un mai domo Quaglierini. A seguire Picchi, Fraschetti ed Elisa Papini.

Si ringraziano tutti gli atleti, gli organizzatori ed il numeroso pubblico!

La classifica generale:

Atleta Nuoto Bici Totale
Baroni G. 4’42” 19’42” 29’30”
Ciandri D. 5’35” 20’15” 31’09
Baldi L. 5’49” 20’35” 32’04”
Quaglierini F. 5’45” 20’34” 32’06”
Picchi G. 4’58” 20’56” 32’28”
Fraschetti R. 5’52” 21’23” 33’22”
Papini E. 7’06” 29’25” 41’06”

Programma dal 02-01-2018 al 14-01-2018

Mar.2 nuoto a pranzo+ rulli/ spinning circa 50’+strech
Mer.3 corsa 20’+fartlek 5×1’/1’+5×2’/1’+10’def
Gio.4 nuoto a pranzo chi può rulli 20’agile+6×1’forte+2’agili+10’agili oppure spinning
Ven 5 corsa lenta 30’+15 allunghi+5’+slanci/mobilita’
Sab.6 se possibile iceman ritrovo gabbiano ore 11 (ci aggiorniamo in base alle condizioni metereologiche)
Dom.7 combinato lungo a ritmo lento bici+corsa 60+10+allungamenti vari
Lun.8 solo nuoto /corsa di recupero 50’+slanci/mobilita’
Mar.9 nuoto a pranzo + spinning/rulli agile 40′
Mer.10 corsa 20’+5 serie(3’medio/2’lenti+1’veloce/1’lento)+5’+es.piedi/es.allungamento
Gio.11 nuoto a pranzo + spinning/rulli 15’+10×1’veloce/2’agile+5’agile+allungamenti x la schiena
Ven.12 corsa 20’+12x 100mt in salita con recupero in discesa via del lazzaretto +c.m. 20’+def
Sab.13 riposo
Dom.14 combinato lungo lento 70+12

Periodo di carico per mettere una buona base aerobica.

B.Allenamenti a tutti

Gabriele Baroni