Archivia 25 Luglio 2022

Programma dal 25 luglio al 7 agosto 2022

Mi raccomando bere integrare bene, settimane di grandissimo caldo

Lun  25 corsa di recupero 40’ + 10 allunghi + slanci e mobilita’ / oppure bici agile 90’

Mar 26 bici tranquilla curare agilità tenere le fatidiche 90 rpm  durata 90’/120’

Mer 27 combinato corto 1h di bici tranquilla + corsa 3 x 2km recupero 2’ +def

Gio 28 bici giro greppioli tenere sempre 85/90 rpm finale brillante

Ven 29 acquatlon  nuoto 30’ + corsa 6 / 8 km con variazioni

Sab 30 nuoto  tranquillo o riposo 

Dom 31 combinato sulla triplice al gabbiano

Lun 1 corsa di recupero 40’ + 10 allunghi + slanci e mobilita

Mar 2 bici giro nugola al rientro tenere ritmi alti con cambi veloci

Mer 3 combinato bici tranquilla 1 h con delle progressioni  + corsa 8 km in progressione cercare di calare 5 “ ogni km + allungamenti vari

Gio 4 bici giro greppioli tenere un ritmo di pedalata di rpm 85/90

Ven 5 corsa lenta 40’ + 10 allunghi + es piedi + tecnica di corsa

Sab 6 riposo   o nuoto tranquillo

Dom 7 allenamento sulla triplice da definire

Ciao e forza Livorno triathlon

Lovadina, largo ai giovani. Campionati Italiani di Triathlon individuale, Mixed Relay e Coppa delle Regioni.

Si chiude oggi, domenica 17 luglio, un’indimenticabile tre-giorni di competizioni per le categorie Junior, Youth B, Youth A e Ragazzi ai Campionati Italiani di Triathlon nel suggestivo scenario del complesso sportivo del Lago Le Bandie a Lovadina in provincia di Treviso.

Centinaia di giovani triatleti sono arrivati da tutt’Italia per conquistarsi il titolo individuale di Campione Italiano di Triathlon, nonchè quello per la staffetta mista di squadra e la Coppa delle Regioni. Particolarmente interessante anche il format “stafetta sviluppo”, già adottato anche in altre competizioni giovanili, che vede partecipanti di squadre e categorie diverse gareggiare insieme.

La Livorno triathlon era presente con: Margherita Voliani, Federico Fasano, Lorenzo Scali (Youth B), Nicole Fasano, Matteo Basile, Daniele Benedetti, Alessandro Camilletti, Edoardo Manfanetti (Youth A), Maja Basile, Sofia Giunta, Anna Pollini, Oliviero Bertolucci, Giacomo Pardini e Gabriele Zambelli (Ragazzi).

Venerdì 15 luglio, tutti i giovani triatleti livornesi della categoria Youth hanno disputato la gara individuale, mentre nella giornata di sabato si sono svolte la staffetta di squadra e le staffette sviluppo.

Squadra staffetta insieme al coach Enzo Fasano

Nella staffetta, la squadra livornese, composta da Nicole Fasano, Margherita Voliani, Federico Fasano ed Edoardo Manfanetti ha conquistato l’undicesimo posto, mentre altri tre triatleti di categoria Youth hanno preso parte alle staffette sviluppo, disputando buone competizioni nelle loro frazioni di gara.

Particolarmente impegnativa la frazione di corsa, con un percorso in gran parte sterrato e con una salita piuttosto dura completamente al sole che le categorie Junior e Youth B hanno dovuto percorrere per due volte nell’ambito della loro competizione.

Partecipanti staffette sviluppo

Nel pomeriggio di sabato 16 luglio si è svolta la competizione per la categoria ragazzi che li ha visti impegnati in un percorso particolarmente impegnativo – oltre che nella frazione di corsa con sterrati e salita – anche nella frazione di bicicletta, anch’essa pressochè interamente su sterrato e prato e con una discesa piuttosto tecnica che ha un po’ spiazzato i partecipanti ma che tutti sono riusciti a percorrere in sicurezza.

Tutti i giovani Ragazzi della squadra labronica hanno tenuto testa fino in fondo a una gara faticosa – resa ancor più pesante dal caldo insopportabile che non ha dato tregua un attimo – e, tra le Ragazze, la fortissima Sofia Giunta si aggiudica il quarto posto.

Al termine della gara della categoria Ragazzi, è stata la volta della suggestiva sfilata delle compagini regionali composte dagli atleti selezionati sulla base dei risultati delle gare dei circuiti interregionali per rappresentare la propria Regione nella gara a staffette della domenica.

La Regione Toscana era rappresentata da triatleti di squadre diverse, con l’unico elemento in comune di essere residenti in Toscana e per questo porta bandiera del proprio territorio. Tra questi, otto erano triatleti della Livorno triathlon delle categorie Youth e Ragazzi e, complessivamente, sei le staffette.

Ottimi i piazzamenti per tutte le categorie: la staffetta Junior e la staffetta Youth sono quarte mentre la staffetta Ragazzi si aggiudica il quinto posto.

Podio staffetta Coppa delle Regioni categoria Ragazzi

Un sincero applauso va a tutti i nostri giovani partecipanti alle gare di Lovadina: mai come in queste competizioni di livello nazionale si respira professionalità – oltre che nell’organizzazione impeccabile – anche nella preparazione dei partecipanti e nella serietà e lealtà con cui dei giovani atleti affrontano la sfida agonistica, dimostrando una determinazione che, al di là dei risultati, li ripaga senza dubbio dell’impegno dimostrato in allenamento.

Allenamenti dal 11 al 24 luglio 2022

Mi raccomando bere integrasi settimane di grandissimo caldo

Lun  11 corsa di recupero 40’ + 10 allunghi + slanci e mobilita ore 18:30 gabbiano con il sottoscritto

Mar 12 bici tranquilla curare agilità tenere le fatidiche 90 rpm  durata 90’/120’

Mer 13 combinato corto 1h di bici tranquilla + corsa 10 x 500 con il sottoscritto riposo 1’  ( ritrovo 18:30 gabbiano) + la mattina nuoto in mare aerobico

Gio 14 bici giro greppioli tenere sempre 85/90 rpm finale brillante

Ven 15 acquathlon  nuoto 30’ + corsa 6 km con variazioni

Sab 16 nuoto  tranquillo o riposo 

Dom 17 combinato sulla triplice al gabbiano

Lun 18 corsa di recupero 40’ + 10 allunghi + slanci e mobilita ore 18:30 circa con me

Mar 19 bici giro nugola al rientro tenere ritmi alti con cambi veloci

Mer 20 combinato bici tranquilla 1 h con delle progressioni  + corsa 8 km in progressione cercare di calare 5 “ ogni km + allungamenti vari

Gio 21 bici giro greppioli tenere un ritmo di pedalata di rpm 85/90

Ven 22 corsa lenta 40’ + 10 allunghi + es piedi + tecnica di corsa

Sab 23 riposo  o nuoto tranquillo

Dom 24 allenamento sulla triplice da definire

B.allenamenti a tutti x il nuoto seguire dino la prima settimana mercoledì e venerdì ci troviamo in mare x allenamento verso le 06:30

Ciao e forza Livorno triathlon

Brasimone e Ledro: la Livorno Triathlon all’assalto dei due laghi!

Una domenica emozionante quella appena trascorsa per i triathleti della Livorno Triathlon, impegnati in due gare Sprint, al lago di Ledro e al Lago del Brasimone, entrambi appuntamenti storici e molto amati, soprattutto per i percorsi affascinanti e impegnativi.

Al Ledroman la frazione di bici costeggiava il lago e, seppure con una salita abbastanza ripida seguita da una discesa tecnica, non è stata proibitiva, ma anzi molto piacevole da un punto di vista paesaggistico; per contro, la frazione di corsa – con diversi saliscendi parzialmente anche sterrati – si è rivelata molto tosta.

Qui, insieme a 800 triathleti, erano presenti i nostri Matteo Chiesa (quarantesimo assoluto e ottavo di categoria S2) e Aurelio De Stasio, entrambi abili podisti e nuovi “acquisti” della squadra labronica; pur essendo alle loro prime competizioni nella triplice, il loro entusiasmo e una curata preparazione li hanno portati a disputare una bella gara, con ottimi risultati.

Lo sprint del Lago Brasimone, insieme all’olimpico, è un grande classico della squadra livornese, competizione molto amata soprattutto da chi non teme – ma anzi apprezza – i dislivelli in bici e la corsa in un ambiente completamente immerso nella natura, tra sterrati e saliscendi.

Qui erano presenti otto triathleti livornesi: Simonetta Bernardini, Serena Rossi, Riccardo Fraschetti, Evangelista Basile, Stefano Maltinti, Riccardo Bertani, Alessio Vannozzi e il Presidente Fabio Quaglierini.

Grandi soddisfazioni per la squadra che ha visto andare a podio entrambe le rappresentanti femminili: Simonetta Bernardini per la categoria M4 e Serena Rossi per la categoria M2.

Moltissimi podi anche per la compagine maschile: Stefano Maltinti sale sul gradino più alto del podio M3, seguito a ruota da Riccardo Bertani.


Infine, podio presidenziale per Fabio Quaglierini che nella categoria M4 arriva terzo.

Bravissimi anche Evangelista Basile – tredicesimo assoluto e miglior tempo della squadra, ma “medaglia di cartone” (4^ posto) nella categoria M2, a pochi secondi dal terzo – e Alessio Vannozzi che fa una buona gara, chiudendo in rimonta con un’ottima frazione di corsa (col 15^ tempo assoluto nella frazione run).

Peccato per Riccardo Fraschetti che – al rientro alle gare – ha avuto un fastidio nella frazione di nuoto che lo ha costretto a ritirarsi. Ma siamo certi che si rifarà con le prossime competizioni.

E siccome la multidisciplina e la versatilità sono nel DNA del triathlon e dei triatleti della Livorno Triathlon, in questo bel fine settimana di sport, salutiamo con piacere il ritorno alle regate di Windsurf (categoria Techno 293) di Matteo Basile, giovane triathleta Youth A, che è stato impegnato in una tre giorni molto intensa al Lido di Tarquinia, insieme ai suoi compagni di squadra del Centro Windsurf Tre Ponti di Livorno.

Dino Urgias, Campione Italiano Master nei 50 metri farfalla

Il nostro allenatore di nuoto, Dino Urgias, che vanta un prestigioso passato da agonista e che ci segue con pazienza in vasca, ha da poco ricominciato ad allenarsi e, lo scorso 1° luglio alla sua prima competizione nazionale, è salito sul gradino più alto nei 50 metri farfalla, aggiudicandosi il titolo di Campione Italiano di categoria Master a Riccione con un ottimo tempo.

Tutti i triatleti della Livorno Triathlon fanno i loro complimenti a Dino, fortissimo nuotatore e paziente e scrupoloso allenatore, in attesa di festeggiare insieme tanti altri traguardi.

Sandro Prosperi, vince la categoria ai Campionati Italiani di Aquathlon a Taranto.

Si sono svolti a Taranto, domenica 3 luglio, i Campionati Italiani di Aquathlon Assoluti e Age Group che hanno visto la partecipazione di trecento atleti da tutta Italia.

Alle 10.30 sono partite le donne e circa un’ora dopo è stata la volta degli uomini. Il percorso di gara prevedeva una prima frazione di corsa di 2,5 chilometri, seguita da una frazione di nuoto in mare di 1.500 metri e una seconda frazione di corsa di altri 2,5 chilometri, sempre sul tratto di lungomare cittadino e con arrivo al Castello Aragonese.

Le temperature elevate, al limite del sopportabile, hanno reso molto dure le due frazioni di corsa, ma nemmeno il caldo ha potuto fermare il nostro Sandro Prosperi, fortissimo triathleta della Livorno Triathlon, che con un tempo di 49 minuti chiude la gara e conquista l’oro nella sua categoria (M4).

Complimenti a Sandro per aver portato i colori della squadra e della città di Livorno sul podio più alto di una competizione di livello nazionale da parte del Presidente Fabio Quaglierini, del coach Gabriele Baroni e di tutti i suoi compagni di squadra!

Copyright © 2019 Livorno Triathlon. Tutti i diritti riservati